Sognatrici, Sognatori

I Virtuosi del Teatro alla Scala in un concerto dedicato a Liliana Segre

“Cari ragazzi, tocca a voi. Prendete per mano i vostri genitori, i vostri professori. In questo momento di incertezza, prendete per mano l’Italia.”
(Liliana Segre)

Sognatrici, Sognatori è uno spettacolare chorus-flashmob dedicato a Liliana Segre e aperto ai bambini e ai ragazzi di tutta la città.

Sul palco, I Virtuosi del Teatro alla Scala. In programma, oltre al chorus-flashmob, quattro opere originali.

Sognatrici, Sognatori nasce dalle scuole elementari e medie come manifestazione spontanea per rendere omaggio alla senatrice, alla sua vita e alla sua azione, e intende celebrare non solo il valore della testimonianza di Liliana Segre nella memoria collettiva, ma anche le sue iniziative e il suo esempio come portatrice di ideali alti, trasversali ed intergenerazionali.

Sognatrici, Sognatori è patrocinato da Gariwo – La Foresta dei Giusti e dal Comune di Milano.

Il chorus-flashmob consiste in un brano da cantare tutti insieme accompagnati da I Virtuosi del Teatro alla Scala. Il brano, tratto dall’opera Sis Apis ispirata alle parole di Liliana Segre, è scaricabile attraverso il Qr-code qui di seguito.

Età consigliata: da 8 anni in su.

L’ingresso è gratuito su prenotazione. Il concerto si terrà giovedì 30 maggio 2024 alle ore 17.30 presso il Teatro Bruno Munari, in via Bovio 5 a Milano.

Prenotazione (obbligatoria): https://www.adrmusica.it/sognatrici-sognatori/

inquadrare il qrcode per prenotare e scaricare la canzone

PROGRAMMA DEL CONCERTO

Milano Teatro Bruno Munari
Giovedì 30 Maggio 2024 ore 17.30

I Virtuosi del Teatro alla Scala
Direttore Francesco Munaca

Sebastiano Cognolato
Rocky Dreamers (prima esecuzione assoluta)
Un sogno di inclusione e partecipazione dedicato a Liliana Segre dai bambini.

Enrico Gabrielli
Corto per la signora Segre (prima esecuzione assoluta)
Una musica per immaginare uno spazio e un tempo liberi dalla memoria del dolore.

Andrea Pecolo
Come la Rondine (prima esecuzione italiana)
Omaggio del mondo della musica classica a Liliana Segre.

Sebastiano Cognolato
Sis Apis (chorus-flashmob)
Un inno alla tenacia, all’intelligenza, alla solidarietà e all’inclusione e alla gioia ispirato agli scritti e ai discorsi di Liliana Segre.


Rocky Dreamers
per 11 archi concertanti

La dimensione di questo brano è il sogno: quello dei rocciosi sognatori evocati dal titolo – persone che coltivano un ideale, si adoperano per attuarlo e non si lasciano scalfire dagli ostacoli che incontrano; i sogni dei detenuti nel tema pizzicato, tratto da una mia opera sulla detenzione; il sogno da condividere di una società consapevole, sognato e intrapreso da Liliana Segre, reso in musica con una partitura in cui gli strumenti si aiutano fra loro “trasportando” a turno i temi e le armonie; e i sogni dei bambini – in particolare delle mie figlie Anna ed Elena – che indicano con la loro lucente trasparenza la strada da percorrere.
Sebastiano Cognolato

Corto per la Signora Segre
per archi

Da anni colleziono composizioni che chiamo “corti”: dei film brevi fatti però solo di immagini musicali. In occasione del concerto per Liliana Segre ho pensato di scriverne uno a lei dedicato. Racconta di un momento senza tempo e senza luogo nella sua vita colma di esperienze: uno spazio aperto che lei possa riempire con quello che vuole, libera perfino dalla identità che la vita le ha cucito addosso. Uno dei grandi poteri della musica, del resto, è quello di trattenere memoria senza indulgere nella realtà.
Enrico Gabrielli

Come la Rondine
per violino e archi

Ho scritto questa piccola fantasia liberamente ispirata all’omonima opera di Giacomo Puccini nel 2024.E’ stata eseguita per la prima volta il 24 marzo scorso presso la sala Filarmonica di Varsavia. Come nell’opera di Puccini, il nodo centrale è costituito dal pensiero della libertà a dispetto della condizione in cui la protagonista viene a trovarsi. Considero un grande onore poter dedicare questa esecuzione alla senatrice Liliana Segre.
Andrea Pecolo

Inno di Sis Apis (chorus-flashmob aperto a tutta la città)
Sis Apis è un’opera-concerto di Sebastiano Cognolato scritta per i bambini e i ragazzi della IC Cinque Giornate, istituto didattico milanese che ospita un apiario. Nell’inno vengono associate alcune caratteristiche delle api alle buone pratiche, ovvero ai comportamenti che è bene adottare fin da piccoli per vivere in armonia con gli altri. L’attenzione all’inclusione, all’accoglienza, alla tolleranza, e il rifiuto di tutti i comportamenti associabili alla discriminazione e all’odio, sono temi per i quali Liliana Segre si è battuta e si batte quotidianamente, e per i quali oggi è presa a modello dagli studenti. Dedicarle l’inno di Sis Apis, cantandolo insieme, è un gesto simbolico di affetto e di ringraziamento da parte dei bambini e dei ragazzi di tutta la città.


Sognatrici, Sognatori è il concerto di chiusura della rassegna musicale UNA RETE DI NOTE musica per le buone pratiche, rivolta a famiglie, bambini, giovani e scuole dedicata a Liliana Segre.

La rassegna è costituita da tre concerti sul tema delle buone pratiche e dell’inclusione propostidall’associazione Amici del Rusconi con l’apporto progettuale e artisticodel compositore Sebastiano Cognolato. Gli eventi sono basati sulla interazione tra musicisti e pubblico in ottica formativa e didattica: ogni concerto è attivamente partecipato dagli studenti con diverse modalità (arie/canzoni da studiare/imparare; laboratori e percorsi interdisciplinari riguardanti le buone pratiche e l’inclusione nella declinazione specifica di ogni appuntamento; ecc.).

Il progetto è realizzato con I Virtuosi del Teatro alla Scala, con I Musici Cantori di Milano e con gli Esecutori di Metallo su Carta, grazie al contributo della Fondazione Banca del Monte di Lombardia e al contributo di Regione Lombardia.

Un’istituzionedi rilievo, sensibile alle specifiche applicazioni del tema delle buone pratiche, è coinvolta nei singoli concerti: Il primo concerto è patrocinato da Soleterre, il secondo da WWF, il terzo da Gariwo – La Foresta dei Giusti.